Articoli della categoria: Roma_Capitale - « Articoli precedenti -

Elezioni 26, 27 maggio 2013 Roma: La scheda

Scheda_Elettorale_Roma2013


Elezioni 26, 27 maggio 2013 Roma: Vota Todini (vedi il video…)

Grazie per il Tuo sostegno


Imu, a Roma 376.000 famiglie esentate dal pagamento

Roma, 30 aprile – A Roma 376 mila famiglie con redditi Isee non superiori a 15 mila euro non pagheranno l’Imu per la prima casa. Al termine del processo di revisione delle rendite catastali eseguito da Roma Capitale su 223.407 immobili in zone di pregio e al conseguente extra gettito sull’Imu, di 116,2 milioni, le 376 mila famiglie saranno infatti esentate dal pagamento dell’imposta sulla prima casa. Nel complesso l’Imu non si pagherà sul 36% delle prime case.
Lo ha annunciato il sindaco Gianni Alemanno nel corso di una conferenza stampa in Campidoglio. “La revisione delle rendite catastali – ha detto il Sindaco – ci ha permesso di individuare delle case che venivano sottovalutate, nonostante fossero sostanzialmente case di lusso, e questa revisione porta 116 milioni di euro nelle nostre casse. Invece di utilizzarli per necessità di bilancio abbiamo scelto di usarli per cancellare l’Imu a 376mila famiglie”.
“Non faremo in tempo a togliere la prima rata di giugno – ha aggiunto il Sindaco – e per questa opereremo con un rimborso, ma già la seconda rata sarà azzerata”.
Entro breve saranno adottate due delibere di Giunta, la prima per prendere atto delle nuove rendite e incamerare i 116 milioni, la seconda per applicare il quoziente familiare e quindi esentare dall’Imu le 376.000 famiglie. Tra i requisiti per l’esenzione dall’Imu un reddito Isee inferiore a 15.000 euro. Le famiglie che hanno diritto all’esenzione ne riceveranno comunicazione dall’Aministrazione tra giugno e luglio.
Info…


26 E 27 MAGGIO: ELEZIONI ROMA CAPITALE

UTILI INFORMAZIONI PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DI DOMENICA 26 E LUNEDÌ 27 MAGGIO 2013.

- AVVISO IMPORTANTE PER GLI ELETTORI AFFETTI DA INFERMITÀ CHE NE RENDANO IMPOSSIBILE L’ALLONTANAMENTO DALL’ABITAZIONE VOTO DOMICILIARE

LA RICHIESTA DOVRÀ ESSERE INDIRIZZATA AL SERVIZIO ELETTORALE, PIAZZA GUGLIELMO MARCONI, N. 26/C, 00144 ROMA E DOVRÀ PERVENIRE ENTRO IL 6 MAGGIO 2013.

Sito Roma Capitale…

- ELETTORI AFFETTI DA GRAVI INFERMITA’ – ANNOTAZIONE PERMANENTE SU TESSERA ELETTORALE PERSONALE: Gli elettori affetti da grave infermità fisica che non possono esercitare autonomamente il diritto di voto e hanno bisogno dell’assistenza di un altro elettore per esprimere il proprio voto.
Sito Roma Capitale…

- TESSERE ELETTORALI ESAURITE, DETERIORATE, RUBATE, SMARRITE

le nuove subito anche nei Municipi.

Si può ottenere immediatamente una nuova tessera nel Municipio di appartenenza, senza bisogno di recarsi all’ufficio centrale dell’Eur. Basta andare allo sportello anagrafico e mostrare la vecchia tessera e un proprio documento d’identità valido. Si può anche mandare una persona delegata, munita di delega in carta semplice e di un documento originale del delegante (oltre a un proprio documento). Restano invece pienamente valide e utilizzabili le tessere che abbiano ancora caselle di registrazione in bianco, indipendentemente dal fatto che il numero del Municipio sia quello vecchio, precedente all’accorpamento dei Municipi di Roma Capitale.
Sito Roma Capitale…

Per informazioni e modalità siamo a Vostra disposizione ai nostri recapiti.


Rifiuti ingombranti: la raccolta arriva sotto casa, gratis

Roma, 28 marzo – Parte il 2 aprile un nuovo servizio Ama: la raccolta dei rifiuti ingombranti a domicilio, completamente gratuita e solo per le utenze domestiche. Divani, tavoli, vecchi televisori, lavatrici: basta prendere appuntamento, portare gli oggetti fino al piano stradale e ci pensa Ama a ritirarli e ad avviarli agli impianti di riciclaggio. Il nuovo metodo di raccolta domestica degli ingombranti è stato presentato in Campidoglio dal sindaco Gianni Alemanno, dall’assessore all’Ambiente Barbara Barbuscia e dal presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti.
La locandina informativa …
altre info…


Nuovo Statuto, Municipi ridotti da 19 a 15: l’Assemblea Capitolina vara la nuova mappa

Roma, 13 marzo – Approvata dall’Assemblea Capitolina la delibera che ridisegna la mappa dei Municipi, in base a quanto stabilito dal decreto su Roma Capitale che ne riduceva il numero da 19 a 15 e dal nuovo statuto approvato giovedì scorso. Vengono quindi accorpati il I Municipio (Centro Storico) con il XVII, il II con il III, il VI con il VII e il IX con il X. La delibera è stata approvata con 32 voti a favore, 4 contrari e 4 astenuti.

“Il taglio di quattro Municipi – ha sottolineato il sindaco Gianni Alemanno – consentirà, secondo le prime elaborazioni, un risparmio annuale che giungerà, a pieno regime, fra gettoni di presenza dei Consiglieri e riorganizzazione degli uffici, a una cifra oscillante fra i 15 e i 20 milioni di euro”.

Conseguentemente alla riduzione numerica e agli accorpamenti cambia anche la numerazione dei 15 Municipi così ridefiniti. In base alla delibera il I Municipio sarà quindi formato dagli attuali I e XVII; il II dagli attuali II e III; il III coinciderà con l’attuale IV e il IV con l’attuale V; il nuovo V sarà l’unione tra gli attuali VI e VII; il VI corrisponderà all’attuale VIII; il VII coinciderà con l’unione degli attuali IX e X; l’VIII sarà formato dall’attuale XI; il IX dal XII; il X coinciderà con quello che fino a ora è stato il XIII e l’XI con quello che è stato il XV; così di seguito il XII sarà il vecchio XVI e il XIII sarà formato dal territorio del XVIII; il XIV da quello del XIX e il XV da quello del XX.

Altre informazioni

Il nuovo Statuto
La mappa dei nuovi municipi


COMUNE, DA OGGI AL 12 APRILE DOMANDE PER ASILI NIDO: ISCRIZIONI AL CAF

OmniRomaRoma, 12 MAR – Da oggi fino al 12 aprile sara’ possibile presentare domanda per l’ iscrizione agli asili nido comunali. Rispetto agli anni scorsi, le famiglie interessate potranno presentare domanda direttamente al Caf, senza dover scaricare i muduli online, compilarli, richiedere l’Isee e depositare poi la richiesta nei municipi di appartenenza (oppure compilarla online, dopo aver comunque richiesto l’ Isee al Caf). Restera’ comunque aperta la possibilita’ di presentare domanda online e agli sportelli del municipio. La novita’, che riguardera’ anche le domande per le mense scolastiche ed e’ frutto di un accordo del Campidoglio con i Caf, e’ stata presentata oggi in Campidoglio dal sindaco Gianni Alemanno e dall’ assessore capitolino alla Famiglia, Gianluigi De Palo. “Ci auguriamo – ha detto Alemanno – che tutte le famiglie siano nelle condizioni di presentare la domanda. L’ accordo con i Caf consentira’ di ridurre i carichi familiari agevolando le procedure”.
Per informazioni e modalità siamo a Vostra disposizione ai nostri recapiti.
06 6710 6855
fax: 06 6710 71831
cellulari: 347 49.90.889
338 69.97.349 di servizio
L’articolo sul
Il_Messaggero


Municipi, via alla rivoluzione ecco la nuova mappa di Roma

LaRepubblica_Roma

Con 32 voti a favore, 4 contrari e 4 astenuti, l’Assemblea capitolina ha approvato la delibera che ridisegna la mappa dei municipi di Roma. In base a quanto contenuto nel I decreto, dagli attuali 19 si passerà a 15. Ecco come cambia la numerazione e la geografia dei municipi della capitale.

Il nuovo I municipio è il risultato dell’accorpamento del territorio preesistente (Centro storico) e del XVII (Prati). Il nuovo II municipio è, invece, frutto dell’accorpamento del II (Salario-Parioli) e del III (San Lorenzo). Il territorio del nuovo III municipio coincide con quello preesistente del IV (Montesacro). Quello del nuovo IV municipio corrisponde a quello preesistente del V (Tiburtino). Il nuovo V municipio è il risultato dell’accorpamento dei territori preesistenti del VI (Prenestino) e del VII (Collatino). Il nuovo VI municipio coincide con quello che fino a ieri era l’VIII (Don Bosco). (altro…)


« Articoli precedenti -