Biografia
  • Nato a Roma, il 21 settembre 1971, dal maggio 2008 è stato eletto Consigliere Comunale di Roma.
  • Comincia a nutrire, sin dall’adolescenza, un forte interesse per la politica, ereditato dal nonno materno.
  • Da interesse ideale a passione attiva, il passo è breve.
  • Durante il liceo classico milita nel Fronte della Gioventù di Frascati, coinvolgendo i giovani dei Castelli Romani in diverse iniziative.
  • All’Università di Tor Vergata, dove frequenta la facoltà di Giurisprudenza, è tra i protagonisti dei gruppi studenteschi di destra (che confluiranno qualche anno più tardi tra le fila giovanili di AN), organizzando azioni contro l’accesso a numero chiuso nelle università, in favore del riconoscimento del diritto allo studio per tutti.
  • Con forte senso delle Stato nel 1992 presta servizio nell’Arma dei Carabinieri.
  • Nel 1995 viene nominato dalla Provincia di Roma Consigliere del 37^ Distretto Scolastico.
  • Nel 1997 viene eletto, per la prima volta, Consigliere della XX Circoscrizione di Roma con Alleanza Nazionale.
  • Nel 2000 è nominato nel CdA dell’Azienda Farmaceutica di Marino.
  • Nel 2001 viene rieletto, con grande consenso, al Consiglio del Municipio Roma XX, ricoprendo l’incarico di capogruppo di AN e di Presidente della Commissione Lavori Pubblici.
  • Nel 2006 viene riconfermato, per la terza volta, Consigliere del Municipio Roma XX, con l’incarico di Capogruppo di AN e di Presidente della Commissione Bilancio, Patrimonio, Personale, Decentramento, Affari Generali, Affari Istituzionali.
  • Nel corso dei tre mandati elettivi svolti sul territorio municipale, prediligendo il contatto diretto con i cittadini, organizza e promuove numerose iniziative, sportive, culturali, sociali, in particolare contro il racket del lavoro minorile, lo sfruttamento della prostituzione infantile, l’abbandono degli animali, con il coinvolgimento costante di sostenitori sempre più numerosi.
  • Nel 2002 dà vita alla newsletter InformANdo, di informazione politica, con la quale, nel diffondere notizie di rilevo municipale ed aggiornamenti sull’attività svolta, raccoglie, altresì, indicazioni e suggerimenti per l’azione di governo cittadino.
  • Si distingue per la severa denuncia dell’amministrazione capitolina, pure attraverso diversi organi di stampa, locale e nazionale, in merito ad alcune “questioni romane” (campi Rom abusivi, inefficienze dei servizi pubblici, sicurezza e viabilità stradale), sollecitandone, anche aspramente, interventi e risposte.
  • E’ fermo sostenitore della meritocrazia e delle pari opportunità, i soli strumenti che permettono ad ogni Paese di progredire, rappresentando l’unica leva attraverso la quale le nuove generazioni esprimono al meglio le proprie capacità al servizio della società civile nel suo insieme. Capacità troppo spesso soffocate da interessi di parte e da un corporativismo diffuso che blocca non solo la crescita economica e sociale della nazione, ma la stessa democrazia.
  • Convinto difensore della democrazia partecipata, il suo motto è: per realizzare il possibile occorre pensare all’impossibile.